Coaching – Ma voi ci pensate ogni tanto alla felicità?

 In Blog, Scuola e Corsi di Coaching

Felicità | Prometeo CoachingLavoro come Coach in Italia da un anno e vorrei raccontarvi di una particolarità che ho notato lavorando con la maggior parte dei miei “coachee” Italiani.

Queste persone sono tutte in gamba, tutte determinate, tutte con obiettivi chiari in mente.

Il punto è che proprio quando si passa a definire gli obiettivi si parla di tutto: carriera, ricchezza, relazioni, forma fisica, amore, etc… ma incredibilmente è molto raro sentire pronunciata la parola “felicità”.

Ad esempio, un obiettivo comune di questi tempi è guadagnare di più (a seconda delle persone il guadagnare di più è differentemente quantificato). Allora il dialogo comune è:

Cliente: Voglio avere più soldi!
Io: A che scopo? Cosa faresti con questi soldi?
Cliente: Vorrei viaggiare!
Io: E cosa rappresenta per te il viaggiare?
Cliente: Mah…  la libertà, la vacanza… ho bisogno di riposo…

E via così, verso la definizione sempre maggiore del loro obiettivo, il che è positivo, ma senza mai parlare di felicità.

Alcune persone vogliono fare carriera, altre trovare il compagno della loro vita, altre dimagrire, ma la cosa curiosa è che nessuno dice mai “Vorrei questo per essere felice!”.

Ora io mi chiedo: gli italiani hanno paura di essere felici? O hanno paura di dirlo? O hanno paura di pensarlo, di sperarlo?

Quando uso io il termine allora mi dicono “Ah beh, certo, sarebbe bello essere felici…” come se avessi detto una banalità, e come se la cosa fosse un’impresa totalmente fuori della loro portata.

Cosa ne dite voi? E’ una particolarità solo dei miei clienti o è invece una caratteristica della nostra identità nazionale? Perché la gente non pensa di meritare la felicità??

Comunque in tutto questo io vedo una grande opportunità per noi Coach:  c’è un forte bisogno di Coaching in questo paese, della mentalità e della filosofia “Coaching”.

Dunque ragazzi, fatevi sotto: iscrivetevi numerosi  alla Scuola di Coaching e diventate bravi Coach!

Come diceva J. Prévert, uno dei miei poeti preferiti:  “Bisognerebbe cercare nella vita di essere felici, non fosse altro per dare il buon esempio”.

 

Laura Boella

 

Laura Boella – Coach Partner | Prometeo Coaching

 

Se invece desideri continuare a leggere… Ecco una breve selezione di post:

Coaching: un uomo al bivio
Scuola di Coaching: fare il Coach… il lunedì
Scuola di Coaching: le aspettative di un futuro Coach
Scuola di Coaching Pescara – Lugano -Bologna
Scuola di Coaching: nuovi Coach Professionisti
Coaching e Team Building: vuoi giocare con me?
Concorso: Vola a New York e… Vola con Prometeo Coaching”
Sport Coaching | Prometeo Coaching

Comments
  • Clelia Iannone

    E’ una magnifica riflessione!
    Spesso mi sono trovata di fronte persone piene di sogni e desideri che però pensando alla felicità la vedevano sempre come qualcosa di estremamente astratto e irraggiungibile.
    Sulla felicità c’è un aforisma di Friedrich Nietzsche che mi colpì molto al liceo :
    “La felicità non è fare tutto ciò che si vuole, ma volere tutto ciò che si fa.”

    Devo confessare che anch’io cado nella trappola di tanto in tanto…ma come futuro Coach farò mia la citazione di J. Prévert!
    Un bravo Coach da il buon esempio!
    (Grazie per la dritta)

  • Google Play - FreeCoach Applicazione Prometeo Coaching
  • Apple Store - FreeCoach Applicazione Prometeo Coaching
  • Amazon - FreeCoach Applicazione Prometeo Coaching
  • Aptoide - FreeCoach Applicazione Prometeo Coaching
  • iCoach - Il Motore di Ricerca sul Coaching su Chrome Web Store